Quanti soldi è bene raccogliere con una campagna di Equity Crowdfunding?

esistono regole di base che, se seguite con attenzione,possono aiutare a superare indenni le prime fasi della campagna di raccolta, quelle che sono inj effetti le più cruciali.

esistono regole di base che, se seguite con attenzione,possono aiutare a superare indenni le prime fasi della campagna di raccolta, quelle che sono inj effetti le più cruciali.

Alcune indicazioni utili per fissare un obiettivo sostenibile per la vostra campagna di “equity crowdfunding.
Certamente ogni startup è un caso a sé, ma esistono regole di base che, se seguite con attenzione,possono aiutare a superare indenni le prime fasi della campagna di raccolta, quelle che sono inj effetti le più cruciali. Leo Polovets, blogger per CodingVC ama utilizzare questo tipo di analogia chiamata “indice di decollo” applicandola al mondo delle Startup. L’indice di decollo indica quanto a lungo la compagnia può sopravvivere se le entrate e le uscite sono costanti. Se il denaro incassato è troppo basso, l’indice di decollo non sarà sufficente e la Startup non riuscirà a fare nulla di concreto ed utile. Se, al contrario, le entrate saranno da subito molto elevate, c’è il rischio reale che vengano sprecate o mal indirizzate anche grazie al senso di sicurezza che viene a generarsi. Con questo concetto ben chiaro, è evidente che le Startup devono determinare il budget da raggiungere con la campagna di #crowdfunding con estrema chiarezza in maniera tale che l’indice di decollo resti costante.
Come si determinano gli obiettivi di una campagna di Equity Crowdfunding.
Le Startup devono calcolare due variabili prima di lanciare la campagna di crowdfunding: i “salvagenti” e le “pietre miliari. I salvagenti sono quelle risorse finanziarie da utilizzare nel caso in cui il mercato finanziario non regga o, peggio, sia sottoposto a pericolose fluttuazioni . Se si torna all’analogia con il decollo, attivare dei salvagenti significa avere, banalmente, copie di backup del proprio progetto oppure essere pronti ad attivare riparazioni o manutenzioni straordinarie. Le “pietre miliari” sono gli obiettivi economici che la Startup deve spiegare con chiarezza nel Business Plan e che conducono al raggiungimento dell’obiettivo, tappa per tappa. Un punto a cui bisogna porre estrema attenzione è riferito alla quantità di denaro raccolto e al suo utilizzo finale., Il capitale ottenuto attraverso la campagna di crowdfunding dovrebbe assicurare che il corretto processo di sviluppo della Startup viene rispettato. Tipicamente, una cifra destinata a coprire 16 mesi di attività ne copre assolutamente bene anche 24. Questo perché le Startup che raccolgono meno riescono a prestare più attenzione al flusso di cassa mentre quelle che raccolgono cifre più elevate stendono a concentrare gli sforzi su ricerca e sviluppo tralasciando lo sviluppo dell’azienda stessa.

author Emanuela Negro-Ferrero – CEO www.innamoratidellacultura.it – enf@innamoratidellacultura.it

Tags: , ,

Headline News

Cos'è l'equity crowdfunding e come le PMI possono beneficiarne ...QuiFinanzaL'equity [...]

Delli Noci lancia il crowdfunding: "Un contributo per sostenere il ...Lecceprima.it“Dalla pross [...]

News Town (Comunicati Stampa) (Blog)Terremoto, dall'Alta valle dell'Aterno campagna di cro [...]

Notiziario Finanziario (Comunicati Stampa)Arrivano dal Canada importanti novità per il mondo del cro [...]

CorComCrowdfunding per la cultura, l'Italia si muove: 12 piattaforme attiveCorComAlmeno a legge [...]

ArtribuneL's.os di Pino Boresta. L'artista romano lancia un crowdfunding per ...ArtribuneO [...]

Blasting NewsIl Crowdfunding in due storie sportiveBlasting NewsIl Crowdfunding, finanziamento colle [...]

CinemaItaliano.InfoCROWDFUNDING - Sostenere "Ne avete di finocchi in casa ...CinemaItaliano.Inf [...]

Eurosport.itNorvegia, se il calciomercato si fa col crowdfunding - Calcio ...Eurosport.itE' suc [...]

VitaA Milano con il crowdfunding civico 16 idee diventano realtà (16/02 ...VitaMangiare in casa d [...]

Live Crowdfunding .tv

Innamorati della Cultura, la piattaforma di crowdfunding culturale